La nostra storia

Nata nel 1985 come “Scuola Corale del teatro Grande di Brescia”, la formazione in seguito ha preso il nome di Coro Filarmonico di Brescia e si è costituita come tale in associazione nel 1995. Attualmente conta su un organico di circa quaranta elementi, provenienti da diverse esperienze corali sotto la guida di insegnanti professionisti.

Al centro dell’attività del Coro Filarmonico di Brescia vi è la preparazione di un concerto di prestigio dedicato alla memoria delle vittime della strage di piazza Loggia, offerto ogni anno alla città a titolo gratuito alla vigilia dell’anniversario. Attorno a questo elemento fondante ruotano gli altri appuntamenti artistici e culturali ai quali il Coro viene invitato a partecipare.

Lungo l’elenco, tra i più prestigiosi ricordiamo:

Nel 1993 la tournée con l’Orchestra d’Archi Italiana in località di Lombardia e di Francia.

Nel 1998 il concerto di benvenuto a Brescia di S.S. Papa Giovanni Paolo II.

Nel 2003 il concerto per il gemellaggio di Brescia con la città di Darmstadt.

Nel 2004 l’esibizione per il Premio Bulloni.

Nel 2005 l’invito in Vaticano per la 3^ Giornata Universitaria Europea.

Avvicinandosi ad oggi, spicca nel gennaio 2017 la partecipazione alla Carnegie Hall di New York alla prima statunitense del Requiem di Kim André Arnesen, nella quale una rappresentanza del Coro Filarmonico di Brescia si è esibita insieme ad altre formazioni provenienti da tutto il mondo.

Nel repertorio del Coro figurano i maggiori capolavori dei compositori classici del Settecento ed Ottocento ma non mancano approfondimenti di

Coro Filarmonico di Brescia – Selezione dal Messiah di Haendel – Gussago 30-11-2019

I commenti sono chiusi.